7 modi per accarezzare la tua vagina

Mi rendo conto che è ancora più importante per noi amare i nostri vulvas e vagine.

Quando ero piccolo, mia madre lo chiamava il mio "kitty kat" Dovevo fare in modo di prendermi cura del mio "kitty kat" e che dovevo proteggere il mio "kitty kat" da tutti gli estranei che cercavano di avvicinarsi a lei. Se qualcuno avesse toccato il mio "kitty kat", doveva essere immediatamente segnalato a mia madre, indipendentemente da chi fosse. Ho amato mia madre per questo perché mi ha aiutato ad amare la mia vulva e la vagina e mi ha insegnato che dovevo amare il mio "kitty kat" prendendomi cura di lei.

Ora che sono più grande, mi rendo conto che è ancora più importante per noi amare le nostre vulve e vagine. Siamo afflitti da molti più stress di quanto non lo fossimo da bambini e il nostro corpo subisce costantemente cambiamenti che influenzano negativamente le nostre vagine e vulve. A volte, le nostre vagine possono diventare piu' sensibili. Potremmo essere più sensibili alla vaginosi batterica (BV) e alle infezioni da lieviti perché i nostri equilibri di PH potrebbero spegnersi. Le nostre vagine diventano sensibili al tocco quando siamo in ovulazione o sul nostro periodo, che ci aiuta ad accendere la nostra energia sessuale.

Detto questo, penso che sia molto importante per noi avere sempre a cuore i nostri genitali e ci sono diversi modi per farlo:


Conoscerla


Assicurati di conoscere tutte le sue parti. Lo apprezzera' molto. Essere in grado di guardare e indicare le labbra interne ed esterne, il clitoride, l'apertura uretrale, il punto G, il perineo e l'ano. Piu' ne sai di lei, meglio la esplorerai.


Umanizzarla


Puoi darle un nome o chiamarla semplicemente come lei/lei. Ti incoraggio a dire "la mia vagina", "la mia figa", "la mia va-jay-jay-jay", "il mio yoni" o qualsiasi altra cosa tu voglia chiamarla, purché sia preceduta da "mio" Stai lontano da nomi come "it", "down there" o qualsiasi cosa che ti impedisca di collegarti ai tuoi genitali. Vuoi essere uno con loro perché meglio la tratti, meglio lei sarà per te!


Guardala


Almeno una volta alla settimana, dovresti guardare la tua vulva per vedere cosa sta succedendo con lei. I suoi capelli stanno crescendo troppo selvaggiamente e hanno bisogno di essere curati? Ha qualche idiosincrasia come brufoli, peli incarniti o sintomi di infezioni? Controlla spesso per assicurarti che si sia presa cura di lei. Se sta bene, si sente bene e ti tratterà bene.


Puliscila


So che sembra ovvio, ma a volte non lo è. Anche se i "bagni ho" e le salviettine per bambini aiutano a pulirla, ha davvero bisogno di fare il bagno o la doccia almeno una volta al giorno. Assicuratevi di entrare in tutte le piccole fessure tra le labbra e sotto il cappuccio clitorideo sulla vulva. La tua vagina si pulisce naturalmente, quindi non c'è bisogno di lavarsi le mani (a meno che non ci sia un'idiosincrasia che lo richieda). I profumi naturali e puliti delle donne possono essere erotici e gli odori scatenano ricordi; quindi assicuratevi che abbia un profumo meraviglioso!


Stabilisci il suo stato d'animo


Puoi stimolarla in qualche modo: 1) Masturbarsi intenzionalmente e/o portarla all'orgasmo; 2) leggere o visualizzare qualcosa di sessuale che la sveglia; 3) esercizi di Kegel; e/o 4) farla toccare e custodire da qualcun altro. Stimolarla ti aiuta ad alleviare lo stress e rilascia feromoni, che ti permette di sentirti bene e di attirare le persone.


Disciplinala


So che sembra dura, ma la tua vagina ti ringrazierà per averla disciplinata. A volte le piace essere avida, ma ricorda che gli ambienti troppo stimolanti e acidi (troppi cibi acidi) le fanno male. Tuttavia, non la disciplinano così tanto che si diventa negligente. Ha bisogno di essere amata e curata al meglio delle vostre capacità.


Proteggila


Con la tua vagina, vuoi sempre assicurarti di proteggerla da malattie/infezioni a trasmissione sessuale, usando preservativi, guanti di lattice e una comunicazione aperta con il tuo amante/i. Con la tua vulva, vuoi sempre assicurarti di proteggerla utilizzando barriere in lattice per il contatto orale o vagina-vagina e utilizzare al meglio le tue capacità di comunicazione aperta.


Marla Stewart

Marla Renee Stewart, MA è un allenatore professionista di sesso, intimità e relazioni ed educatore sessuale. Non è solo docente alla Clayton State University, ma è anche co-fondatrice della Sex Down South Conference e del Sexual Liberation Collective. Ottenendo la sua reputazione di "The Sex Architect", ha creato Velvet Lips per consentire alle persone di tutte le età di abbracciare, educare e godersi la propria sessualità e la propria vita sessuale. Ha studiato la sessualità umana per più di 16 anni presso la San Francisco State University e la Georgia State University, rispettivamente, e ha conoscenze specialistiche in un'ampia varietà di materie. Ha pubblicato articoli accademici e continua a fare ricerche sulla sessualità. Ha tenuto seminari in occasione di conferenze, organizzazioni non profit e private, nonché università nell'area di Atlanta. È stata descritta in molti programmi radiofonici, documentari, libri, riviste ed è stata invitata a parlare nelle università di tutto il paese. Fa anche parte del consiglio per la Atlanta Harm Reduction Coalition e SPARK Reproductive Justice Now!
MOSTRA DI PIÙ ...
0 Commenti
  • Anonimo