Inscriviti adesso gratuitamente

Perché la monogamia non è...

La morte della monogamia obbligatoria e la visione della monogamia come solo un bene sociale

Poiché la monogamia è la forma di relazione dominante negli Stati Uniti oggi, è quasi scontato che tutti sappiamo cosa sia e tutti vogliano parteciparvi. Monogamia significa non fare sesso con nessun altro oltre al tuo partner, giusto? Il tipo di monogamia delle fiabe nei film Disney comporta un amore eterosessuale che è travolgente e sradica ogni desiderio per chiunque tranne "l'unico/a".

Nella vita reale, la monogamia è un po' più complicata. Ciò che si qualifica esattamente come sesso può variare drasticamente per persona e situazione. In alcune relazioni, anche guardare la pornografia conta come barare, e altri hanno un accordo "guardare ma non toccare" che consente il porno e gli spogliarelli. Le comunicazioni via Internet hanno complicato ulteriormente questo aspetto, con telecamere e interazioni in tempo reale che apportano notevoli dettagli alla parte "non toccante". Anche quando non agiscono su di esso, molte persone in relazioni monogame sperimentano il desiderio di altre persone al di fuori dei loro matrimoni.


Cultura hook-up


L'idea del collegamento si è diffusa oltre i confini dei campus universitari e ha infuso il resto del mondo sociale come un'altra versione di un possibile stand di una notte che potrebbe o meno portare a nient'altro. Nella cultura del collegamento e di una notte, la monogamia non è qualcosa che le persone possono tranquillamente assumere e deve invece essere negoziata. Il gergo culturale hook-up chiama questo un DTR - definisce il discorso di relazione - in cui le persone che si sono messe in contatto negoziano una transizione al vero stato di relazione, che generalmente implica la monogamia sessuale. L'atteggiamento secondo cui la monogamia è qualcosa di cui devi parlare, qualcosa da definire e concordare significa che, per molte persone, la monogamia non è più la norma indiscussa e non esaminata di una volta. Che queste persone scelgano di diventare monogami, poliamorosi o qualcos'altro è meno importante del fatto che hanno una scelta che devono fare attivamente.


Monogamia seriale


Una delle scelte più popolari che molte persone negli Stati Uniti fanno oggi è la monogamia seriale, nel senso che collaborano con una sola persona alla volta, creando una relazione e rompendo con quella persona prima di collaborare di nuovo con un'altra persona. I confini tra la fine di una relazione e l'inizio di un'altra possono essere oscuri per alcune persone ed è abbastanza comune che le persone si sovrappongano quando passano da un partner all'altro.


Imbrogliare


La monogamia è una cosa da ragazze? Per migliaia di anni nelle culture di tutto il mondo l'hanno identificata così, e il sempre presente doppio standard sessuale significa che lo è ancora oggi. In parte con la monogamia arrivano gli sbocchi per gli uomini che la tradiscono e se la cavano (o almeno sono perdonati se scoperti), e le donne devono essere messe alla gogna. La prostituzione è sempre andata di pari passo con la monogamia e un atteggiamento da "ragazzi saranno ragazzi" nei confronti della presunta voracità sessuale degli uomini dimostra che praticamente nessuno si aspetta che gli uomini siano sessualmente monogami. D'altra parte, ci si aspetta che le donne siano monogame in una relazione ed essere marchiate come una troia può ancora perseguitare una ragazza a morte.

Si scopre, ora che Internet ha portato vecchie fiamme e nuove conquiste nello smartphone di tutti, anche le donne hanno un sacco di storie e relazioni. Siti web come Ashley Madison si occupano di collegamenti anonimi online per persone sposate che vogliono avere una relazione, e AffairHub offre consigli su come imbrogliare senza essere scoperti. Il tradimento è sempre esistito, ma è diventato molto più facile e probabilmente più diffuso con l'aiuto della tecnologia.


Imperfezioni monogame


Oltre a imbrogliare, molte altre cose atroce accadono in alcune relazioni monogame. Poiché è la norma culturale (almeno nella retorica), la maggior parte delle relazioni ha almeno un aspetto della monogamia. Ciò significa che la maggior parte delle cose orribili che accadono nelle relazioni accadono in famiglie monogame: tossicodipendenza e alcolismo, maltrattamenti emotivi e fisici, incesto, stupro coniugale, molestie di bambini e ogni sorta di eventi orribili. Ancora una volta, non tutte le relazioni monogame sono un pozzo nero della disperazione, ma se c'è un male che sta accadendo in una famiglia, puoi scommettere che le persone monogame ci sono dentro. Non sto dicendo che la monogamia sia malvagia, ma piuttosto sto dicendo che la monogamia non è intrinsecamente buona in tutti i casi. La monogamia è aperta ai difetti come lo sono altre forme di relazione.


La monogamia no


Alcune persone sono davvero monogame, in quanto entrambi i membri della coppia fanno sesso solo per il resto della loro vita? Sì, assolutamente, e alcuni di loro sono incredibilmente felici nelle relazioni soddisfacenti e amorevoli. Altri sono celibi nei matrimoni che hanno perso la scintilla sessuale ma continuano per altri motivi.

Come istituzione culturale, tuttavia, la monogamia non è più quella di una volta, con le persone che la negoziano e quindi sfruttano molte opportunità per aggirarla. Anche se la monogamia rimane l'ideale culturale dominante, non è sicuramente la pratica per gran parte della popolazione.

Non sono il poliamore e altre forme di non monogamia consensuale che rappresentano una minaccia per le relazioni monogame, ma piuttosto la durata della vita più lunga delle persone e le maggiori aspettative di felicità che le rendono meno disposte ad accontentarsi di relazioni infelici. Anni di prove della ricerca indicano che la monogamia può essere ottima per alcune persone, ma davvero orribile per altre. È tanto tempo che noi come società smettiamo di fingere che la monogamia sia un bene sociale non qualificato e riconosciamo che, per alcune persone e in alcune famiglie, è un disastro grave.


Dr. Elisabeth "Eli" Sheff

La dott.ssa Elisabeth “Eli” Sheff è ricercatrice, testimone esperto, coach, relatore e consulente educativo. Con un dottorato in sociologia e certificazione come educatore della sessualità presso l'AASECT (American Association of Sexuality Educators, Counselors and Therapists), il dott. Sheff è specializzato in famiglie di genere e minoranze sessuali, non monogamia consensuale e kink / BDSM. Sheff è la maggiore esperta accademica di famiglie poliamorose con bambini e il suo studio sulla famiglia poliamorosa di oltre 20 anni è l'unico studio longitudinale di polifamiglie con bambini fino ad oggi. Il primo libro di Sheff, The Polyamorists Next Door (2014 con copertina rigida ed ebook, 2015 con copertina rigida e audiolibro), descrive in dettaglio i risultati dei primi 15 anni della sua ricerca sulle famiglie poliamorose con bambini. Il suo secondo libro, Stories from the Polycule (2015), è un'antologia a cura di scritti di gente poliamorosa. When Someone You Love is Polyamorous (2016) è il libro più breve di Sheff che guida i familiari e altri significativi che stanno cercando di capire una persona amata poliamorosa.
MOSTRA DI PIÙ ...
0 Commenti
  • Anonimo