Squirting 101

Che tu sia la scoiattola (quella che schizza) o lo scoiattolo (quello che si fa la scoiattola), ecco alcuni consigli utili per massimizzare il piacere della tua esperienza da scoiattolo.

Se sei un amante della vagina e della vulva (ne sono quasi certo!), potresti esserti imbattuto in un tempo o due quando stavi pensando a come farla o a come puoi spruzzare/eiaculare.

Molte persone mi dicono di aver incontrato una o due donne che l'hanno fatto, ma niente che sia mai stato consapevole. A volte, non è voluto, ma la maggior parte delle volte è ben apprezzato.

Eccitare e/o far schizzare qualcuno può essere una sensazione piacevole. Lo Squirt può anche generare uno shock, paura e/o ansia in alcune persone, soprattutto se non sanno cosa sta succedendo! Ricordate, va da sé: rilassamento e lubrificazione sono un must (e protezione se necessario o in caso di rapporti occasionali).

Trova il punto G iniziando pochi cm più in alto e muoviti verso i lati della parete vaginale e individua il tessuto diverso in ogni persona.

Che tu sia la scoiattola (quella che schizza) o lo scoiattolo (quello che si fa la scoiattola), ecco alcuni consigli utili per massimizzare il piacere della tua esperienza da scoiattolo.


"Sono uno scoiattolo. Schizzo SEMPRE"


Se sei tu lo scoiattolo e sai di essere uno scoiattolo, per favore dai a quell'altra persona la notizia che sei uno scoiattolo. Ad alcune persone non piace l'idea degli schizzi a sorpresa (soprattutto in faccia), quindi è utile se gli tiri la testa su e gli dici che sei uno scoiattolo prima del sesso. Per esempio, se stai facendo sesso orale e gli dici "I'm cumming", possono solo immaginare che stai per avere un orgasmo. Tuttavia, potrebbero non sapere che quell'orgasmo sarà accoppiato con una bocca piena di eiaculato, il che potrebbe forse rovinare una grande esperienza. Se gli piace, fantastico! La tua compatibilità sessuale potrebbe essere favorita in quell'istante! Chi non vorrebbe legare per una fantastica esperienza di squirting?

Inoltre, se sei uno scoiattolo, prenditi un momento per preparare il tuo spazio se puoi. L'eiaculato può fuoriuscire dalla vagina in modo discreto o può passare attraverso come una manichetta antincendio, quindi se si sa quale tipo accade di più, è possibile preparare lo spazio nel miglior modo possibile. Consiglio di prendere un coprimaterasso per il letto o di assicurarti che le coperte coprano i mobili. Tuttavia, anche se non avete queste cose, l'eiaculazione vaginale è abbastanza facile da pulire.


"Mi piace spruzzare.Spesso squirto di gusto."


Molti di noi rientrano in questa categoria di "forse stavolta spruzzo" e ci sono due modi per riuscirci. Per liberarsi di ogni ansia o dubbio, dite al vostro amante che potrebbe accadere. Assicuratevi di avere quella conversazione e, come i normali scoiattoli, assicuratevi che il vostro spazio sia pronto per qualsiasi evento accidentale.

Se vi sentite pronti a schizzare, è una buona idea dare al vostro amante una parola in codice o un'azione. Un'azione (in particolare durante il sesso orale) può giovare al meglio perché allora il tuo amante non penserà che tu stia dicendo solo un'altra frase sporca (se sono in quel genere di cose). Una frase o un'azione che è dedicata solo alle vostre incidenze squirting può anche beneficiare a lungo termine, perché possono essere utilizzati più e più volte e con un amante costante, può anche costruire l'eccitazione e l'anticipazione dell'incidenza.


"Non schizzo mai. "Ma mi piacerebbe spruzzare"


Per quelli di voi che non hanno mai squirtato, ma vorrebbero sapere come si può procedere per raggiungerlo, si tratta di conoscere il proprio corpo e la pratica, la pratica, la pratica, la pratica.

Se vuoi veramente sapere come si può spruzzare, devi sapere dove si trova il tuo G-Spot e come ci si sente. E' un tessuto spugnoso che sembra il tetto della tua bocca. Sapere dove si trova questo vi darà un'idea di dove il vostro amante dovrebbe trascorrere il suo tempo. Anche se possono stimolare il G-Spot in una varietà di modi diversi (anche anally), indicarli nella giusta direzione sarà utile per sperimentare la vostra beatitudine (sono un po' parziale, non credi?).

E anche se conoscere il vostro G-Spot vi farà meraviglie, è estremamente utile avere addome centrale molto forte e muscoli pelvici. Più forti sono questi muscoli, più facile è raggiungere l'eiaculazione del G-Spot. Quindi ecco un'altra scusa per arrivare a quegli scricchiolii! E ricordate, ci vuole pazienza, impegno e molta pratica!


"Non schizzo mai. E non voglio MAI schizzare"


Peccato per te. Ti stai perdendo una cosa buona. L'unica cosa di questo tipo di atteggiamento è che, se succede, probabilmente proverete molta ansia e imbarazzo. Si consiglia di guardare in un atteggiamento di "non ho mai schizzare, ma se succede, succede e mi sta bene" al fine di mantenere un sano senso di benessere con te stesso.


"Sono uno scoiattolo e lo amo!"


Che lavoro fantastico che hai, eh? Ottenere il suo squirt può essere una delle esperienze più piacevoli che avete! Trovare il G-Spot è probabilmente una delle tue specialità. Intossicandola con la stimolazione al suo G-Spot e altre aree ti evocano quasi all'orgasmo (o forse anche all'orgasmo!). Ottenere l'eiaculazione sul tuo viso e corpo potrebbe essere una priorità per i tuoi occhi, perché se la soddisfi, inevitabilmente, ti soddisfi da solo (vai avanti e accarezza te stesso sulla schiena). Ricordarsi di essere ricettivi e prestare attenzione al suo corpo è estremamente importante e viene abbastanza facile per voi.

Solo un paio di piccoli consigli per gli scoiattoli: 1) Non scoraggiatevi se non riuscite a farla schizzare. Succede a tutti noi; 2) Cerca di evitare di essere sul fondo durante la posizione 69 se è una zampillatrice. Nessuno vuole affogare, tu incluso.


"Sono uno scoiattolo e non mi piace."


Chiediti: "Qual è il motivo per cui non mi piace squirtare?" Forse si ottiene spento dal disordine o l'anticipazione di fluido che non si ha familiarità con si può buttare fuori. Queste sono tutte ragioni valide e se il tuo amante è uno scoiattolo, dovresti sicuramente chiederle se lo è (se non ti ha già fornito volontariamente queste informazioni). Poi, puoi decidere se vuoi metterti in quella posizione di sperimentare qualcosa che non ti piace. Ma d'altra parte, non si sa mai....


Marla Stewart

Marla Renee Stewart, MA è un allenatore professionista di sesso, intimità e relazioni ed educatore sessuale. Non è solo docente alla Clayton State University, ma è anche co-fondatrice della Sex Down South Conference e del Sexual Liberation Collective. Ottenendo la sua reputazione di "The Sex Architect", ha creato Velvet Lips per consentire alle persone di tutte le età di abbracciare, educare e godersi la propria sessualità e la propria vita sessuale. Ha studiato la sessualità umana per più di 16 anni presso la San Francisco State University e la Georgia State University, rispettivamente, e ha conoscenze specialistiche in un'ampia varietà di materie. Ha pubblicato articoli accademici e continua a fare ricerche sulla sessualità. Ha tenuto seminari in occasione di conferenze, organizzazioni non profit e private, nonché università nell'area di Atlanta. È stata descritta in molti programmi radiofonici, documentari, libri, riviste ed è stata invitata a parlare nelle università di tutto il paese. Fa anche parte del consiglio per la Atlanta Harm Reduction Coalition e SPARK Reproductive Justice Now!
MOSTRA DI PIÙ ...
0 Commenti
  • Anonimo