Sono una femminista e amo cinquanta sfumature

SDC Dott. Jaime M Grant Terapia sessuale Coaching Femminista Cinquanta sfumature Cultura della sessu
SDC Dott. Jaime M Grant Terapia sessuale Coaching Femminista Cinquanta sfumature Cultura della sessu
Quando Cinquanta sfumature di grigio è arrivato nei cinema, i critici a destra e a sinistra stavano già sollevando le penne avvelenate per impedire l'adattamento cinematografico di questo romanzo BDSM estremamente popolare.

I detrattori su ogni lato sono prevedibili e perdenti. A destra, Fifty Shades conferma che siamo più avanti sulla strada per l'inferno di quanto precedentemente valutato. A sinistra, le comunità stigmatizzate che si impegnano nelle pratiche sessuali più "scioccanti" della storia - schiavitù e disciplina, dominazione e sottomissione, sadismo e masochismo - gridano male in quanto le basi di queste attività: rispetto reciproco, comunicazione e garanzia del consenso - sono assenti dalla relazione tra Anastasia Steele e Christian Grey. Mentre tra le femministe, il film è l'ennesimo esempio di violenza contro le donne che vengono glorificate e vendute come sexy.


Perché Fifty Shades era così popolare?


Niente di tutto ciò spiega perché il libro sia stato così selvaggiamente popolare in primo luogo: viviamo in una cultura che prospera con prese di potere, squilibri di potere e violenza. I recenti lavori sull'epigenetica confermano che non stiamo solo vivendo con l'attuale teatro degli exploit di potere, ma che le esperienze dei nostri nonni di schiavitù, sfollamento, stupro e guerra ci sono state tramandate nelle nostre stesse cellule. Tutto ciò, mentre la nostra vita cosciente richiede sempre più attenzione a un imperativo morale verso "l'uguaglianza".

Ecco perché nessuno sta facendo il sesso che vogliamo. Cinquanta sfumature strappano il coperchio del nostro più grande segreto sessuale: c'è un divario tra i nostri valori - chi diciamo di essere - e cosa vogliamo fare a letto. Essere riluttanti o incapaci di esplorare quel divario è una ricetta per la morte del letto.

Come allenatore del sesso, ho trascorso decenni ascoltando i clienti parlare del loro desiderio in un certo modo socialmente accettabile, solo per scoprire attraverso il processo di coaching che i loro veri desideri sono qualcos'altro. Ad esempio, alcune delle donne nella mia pratica hanno confessato - nonostante l'impegno per tutta la vita per l'uguaglianza nella loro vita quotidiana - un desiderio schiacciante di dominare nella camera da letto. Gli eroi del calcio hanno ammesso il desiderio di sottomettersi o essere penetrati. I gay hanno rivelato il loro amore per il sesso etero. I guardoni hanno eliminato i loro esibizionisti interiori. I pacifisti hanno sussurrato un desiderio di ferire o costringere.


Mappatura dei desideri


Nel corso del tempo, ho sviluppato un processo chiamato Desire Mapping per aiutare i miei clienti ad abbandonare le loro false faccette sessuali per verità sessuali che animerebbero la loro libido e li condurrebbero al sesso e ai partner che desiderano. Come Anastasia, i miei clienti spesso trovano questo percorso confuso, ma alla fine elettrizzante.

Il semplice fatto è che, poiché la nostra società è così intrisa di lotte di potere, le nostre sessualità sono state spesso plasmate da momenti di umiliazione e impotenza. Nella nostra vergogna, blocciamo queste storie - che si tratti di grandi momenti di degrado e perdita che cambiano la vita, o di piccoli segni dell'infanzia - in fondo ai nostri archivi di file di memoria. E mentre i miei clienti evitano consapevolmente ogni possibile collisione con la loro vergogna, spesso inconsapevolmente desiderano ardentemente provocare o incontrare vergogna con un partner sessuale. Trovarci in un territorio indifeso e indifeso con qualcuno che amiamo può essere un posto estremamente liberatorio nei nostri viaggi sessuali e intimi. Attraverso Desire Mapping, facciamo un respiro profondo e ci immergiamo di nuovo in quei territori dimenticati o banditi.


Cosa ci dicono cinquanta sfumature sui nostri desideri


Il dono di Fifty Shades è che ha portato un desiderio diffuso, in gran parte nascosto di giocare con il potere nelle nostre sessualità fuori da sotto la scorta di pornografia e sul tavolo della cucina. Quindi, facciamo alcune importanti distinzioni mentre passiamo da qui.

Prima di tutto, nel mondo reale, le relazioni dominanti / sottomesse sono create da tutti i tipi di persone, da coloro che sono sopravvissuti agli abusi infantili (come Christian Grey) e da quelli che non lo hanno fatto.

E in secondo luogo: è possibile perseguire i desideri descritti in Cinquanta sfumature in incontri o relazioni sessuali consensuali, equi e reciprocamente soddisfacenti, qualunque siano le esperienze di genere o infanzia. Molte, molte persone lo fanno, sia in brevi incontri o matrimoni a lungo termine.

Quindi, se decidi di guardare il film da solo, prova a capire cosa è interessante di Fifty Shades per te - non basato sul fatto che sia reale , ma sul fatto che abbia qualcosa da dire a te e alla società nel suo insieme tra i nostri desideri autentici e chi diciamo di essere. Consideriamo se siamo disposti a sbloccare quel file cabinet e scrollarci di dosso ciò che è utile e avvincente nelle nostre storie di sesso e nelle nostre menti in modo da poter fare il sesso che vogliamo davvero.


Dr. Jaime M. Grant

La dott.ssa Jaime M. Grant è una ricercatrice ed educatrice di giustizia sociale femminista lesbica che è stata attiva nel LGBTQ, i movimenti per la giustizia femminile e razziale fin dai primi anni '90. Il suo workshop sulla liberazione sessuale, Desire Mapping, è stato prodotto nei campus dei college e alle conferenze LGBTQ e sui diritti umani in tutto il mondo. Il suo podcast basato sul workshop, Just Sex: Mapping Your Desire, cattura le storie di sesso quotidiane raccontate dai Desire Mapper da Pechino a Città del Capo, da Dallas a Denver a Washington. La ricerca accademica di Grant è apparsa in: The Harvard LGBTQ Policy Journal; The Reader's Companion to US Women's History e in SIGNS, il Journal of Culture and Society; e il National Women's Studies Association Journal. La sua scrittura autobiografica è apparsa in antologie popolari tra cui The Femme Mystique di Leslea Newman e la collezione di Rachel Epstein sulla genitorialità queer, Who's Your Daddy? Nel 2011 è stata l'investigatrice principale per il National Transgender Discrimination Study, Injustice at Every Turn. Attualmente, i suoi articoli su razza, genere e sessualità appaiono in The Body is Not an Apology, Medium, The LA Blade, Everyday Feminism, e The Huffington Post.Per ascoltare e sostenere il podcast del Dr. Grant, vai su justsexpodcast.com.
MOSTRA DI PIÙ ...
0 Commenti
  • Anonimo